(IN) Netweek

MILANO

Il Trenino Rosso porta al paradiso dello slittino Con la ferrovia svizzera si raggiunge la pista tra Preda/Darlux e Bergà¼n

Share

Con un treno famoso in tutto il mondo si va al grande divertimento in slitta: è quanto offrono le piste da Preda/Darlux a Bergün, il paradiso dello slittino per momenti di pura emozione per grandi e piccini. Con il mitico Trenino Rosso si sale fino a Preda, prima che inizi la discesa con la slitta in direzione di Bergün. I più coraggiosi vanno con la seggiovia fino a Darlux e poi slittano sulla ripida pista fino a Bergün.

Già il viaggio con la Ferrovia retica è un'esperienza mozzafiato, tale da essere insignita del titolo di Patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco. La tratta Albula/Bernina costituisce un vero capolavoro, dove paesaggio e ferrovia si fondono, come testimoniano il viadotto Landwasser, le gallerie elicoidali tra Bergün e Preda e il viadotto circolare di Brusio.

Da 1.800 metri a Preda ci si lancia verso valle - lungo la strada del Passo dell'Albula (chiusa al traffico), 6 chilometri e 400 metri, facendo come minimo tante curve quanto il treno. Però più lanciati e sollevando turbini di neve. Per i più coraggiosi c’è la discesa un po’ più ripida, il “Lauberhorn” delle piste da slitta, da Darlux a Bergün. A Darlux si arriva anche comodamente con la seggiovia.

E dopo tante emozioni la tranquillità di Bergün, che offre diverse e interessanti opportunità di alloggio e il curioso museo ferroviario dell’Albula: storia e presente, non solo per appassionati, della linea ferroviaria più spettacolare d’Europa. Ma questa pittoresca località del Canton Grigioni offre tante opportunità anche per sciatori o appassionati di escursionismo.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Lecco"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 23 Gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.