(IN) Netweek

MILANO

I discount crescono e i francesi calano, ma Esselunga vince per produttività 

Share

Il fatturato dei maggiori operatori della Gdo italiana è aumentato del 4,5% nel periodo 2011-2015 e dell’1,9% nell’ultimo anno esaminato. E' quanto emerge dal report redatto dal Centro Studi di Mediobanca, che analizza i dati di otto tra i principali gruppi operanti nella distribuzione alimentare al dettaglio.

Il record di crescita spetta ai discount: Lidl Italia (+43%) ed Eurospin Italia (+42,9%), che sono seguiti da Esselunga (+11,6%) e da Iper-Unes (+7%); le Coop sono rimaste stabili (+0,1%), in calo il Gruppo Pam (-4,9%). Gli operatori francesi sono arretrati molto dal 2011: Auchan-Sma perde il 19,6%, Carrefour il 9,3%. Ma con un’importante differenza: Auchan-Sma ha perso l’8,9% del fatturato anche nel 2015, mentre Carrefour ha registrato la prima crescita dal 2012, con vendite in ripresa del 6,1%.

Su tutti, però, spicca Esselunga come il gruppo più efficiente nel 2015, con 16mila euro di vendite per metro quadro.

Anche nel 2015 Lidl Italia (+9,6%) ed Eurospin (+6,7%) hanno confermato la propria leadership di crescita, precedendo Carrefour (+6,1%) ed Esselunga (+4,7%). L’aggregato delle Coop segna ricavi per 10,9 miliardi, mentre Esselunga resta primo operatore individuale per dimensioni, con vendite pari a 7,2 miliardi, seguita da Carrefour a 4,9 miliardi e da Eurospin che con 4,4 miliardi ha scalzato Auchan-Sma scesa a 4,15 miliardi.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Lecco"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 23 Gennaio 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.