(IN) Netweek

VALMADRERA

Artrosi alle mani e acido ialuronico

Share

Tanti i temi da affrontare con il dottor Andrea Ghezzi, chirurgo plastico e ricostruttivo che si occupa esclusivamente di mano ed arto superiore. Oggi parliamo di artrosi alle mani:

In cosa consiste

è una forma di osteoartrosi degenerativa, più comune nelle donne dopo i 40 anni, che colpisce le dita ed in particolare la base del pollice all'articolazione trapeziometacarpale. Il paziente riferisce dolore durante movimenti semplici come svitare un barattolo, impugnare una penna, sollevare dei pesi a pugno chiuso, girare le chiavi della porta. La diagnosi viene fatta sia clinicamente che con una semplice radiografia della mano.

Come si cura:

Esistono diverse possibilità di trattamento, sia conservative che chirurgiche. Imparare i gesti che permettono di risparmiare l'articolazione ed usare un tutore di riposo notturno può alleviare i disturbi. Tra questi esistono trattamenti che prevedono l’infiltrazione di Acido Ialuronico direttamente dentro il sito artrosico. L’infiltrazione di acido ialuronico è in grado di ridurre il dolore e il processo infiammatorio causati dall’artrosi ristabilendo l’equilibrio e la meccanica articolare grazie alla sua azione lubrificante. Viene eseguita preferenzialmente negli stadi iniziali ed intermedi della patologia articolare in un’articolazione non infiammata.

La pratica clinica prevede di eseguire l’infiltrazione a livello dello spazio intra-articolare una volta ogni 7-14 giorni per due/tre settimane consecutive e, in funzione della risposta ai sintomi da parte del paziente, è consigliato effettuare non più di due cicli di infiltrazioni all’anno. Ovviamente il trattamento con Acido Ialuronico non cancella il problema artrosico, ma può ritardare anche di molto tempo un eventuale approccio chirurgico.

Per informazioni chiamare il telefono 0341.281790 o il cellulare 339.6984498.

Leggi tutte le notizie su "Giornale di Lecco"
Edizione digitale

Autore:afm

Pubblicato il: 03 Aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.